Discussion:
Collegamenti tra elementi in legno e calcestruzzo
(troppo vecchio per rispondere)
Nick
2009-02-07 12:11:55 UTC
Mi piacerebbe poter vedere alcuni particolari tecnici relativi a
collegamento di elementi in legno a strutture in CA.
In particolare m'interesserebbe il nodo di estremità di una trave in
legno da collegare a travi pilastri in CA e sapere come sono fatti i
monconi in legno che costituiscono le mensole da montare esternamente
alla struttura.
Per il nodo trave/struttura CA ho un idea precisa che mi permette di
abbozzare un disegno. Per il nodo delle mensole invece non ho idea di
come siano fatti.
Ciao,
Nick
eduardo.ligotti
2009-02-07 18:21:48 UTC
"Nick" <***@virgilio.it> ha scritto nel messaggio news:3eab681f-f921-46ec-bdc7-***@v38g2000yqb.googlegroups.com...
Mi piacerebbe poter vedere alcuni particolari tecnici relativi a
collegamento di elementi in legno a strutture in CA.
In particolare m'interesserebbe il nodo di estremità di una trave in
legno da collegare a travi pilastri in CA e sapere come sono fatti i
monconi in legno che costituiscono le mensole da montare esternamente
alla struttura.
Per il nodo trave/struttura CA ho un idea precisa che mi permette di
abbozzare un disegno. Per il nodo delle mensole invece non ho idea di
come siano fatti.
Ciao,
Nick


Imetodi di collegamento sono molti, personalmente impiego una scatola in
acciaio a tre lati, in pratica una mensola con i laterali il cui fondo
tramite bulloni ad incollaggio chimico( se trave posteriore al c.a.) o con
tirafondi filettati (se durante esecuzione del ca) è fissato al ca, in
questo modo non ho bisogno di mensole di nessun tipo.
Uso questo metodo in tutti i consolidamenti in cui è presente il legno, es
le palombelle dei cornicioni, orditura principale dei tetti ecc., e per
motivi struttturali devo inserire parti in ca.
f***@nospam.nospam
2009-02-26 18:24:43 UTC
Il Sat, 07 Feb 2009 18:21:48 GMT, "eduardo.ligotti"
Post by eduardo.ligotti
Imetodi di collegamento sono molti, personalmente impiego una scatola in
acciaio a tre lati, in pratica una mensola con i laterali il cui fondo
tramite bulloni ad incollaggio chimico( se trave posteriore al c.a.) o con
tirafondi filettati (se durante esecuzione del ca) è fissato al ca, in
questo modo non ho bisogno di mensole di nessun tipo.
Uso questo metodo in tutti i consolidamenti in cui è presente il legno, es
le palombelle dei cornicioni, orditura principale dei tetti ecc., e per
motivi struttturali devo inserire parti in ca.
molto simile a quello che abbiamo fatto anche noi. in un caso ci siamo
anche inventati una specie di capitello per il collegamento anche con
pilastri in ferro in un edificio nel quale la struttura è
c.a./ferro/legno lamellare.

ma il fissaggio del legno a questa "tasca" in ferro come lo fai?
Noi per alcuni fissaggi abbiamo "esteso" la tasca all'esterno del muro
e fatto passare dei ferri filettati a prendere le travi in legno. Era
una soluzione buona in cantiere per le modalità di esecuzione e
esteticamente per noi interessante, ma fare la connessione a scomparsa
ci avrebbe creato un qualche problema (tipo dover chiudere i buchi a
lato della tasca a posa finita delle parti in ferro e legno e quindi
dover riprendere l'intonaco che era stato posato precedentemente)

es in foto:
risultato finito: http://tinyurl.com/b7m37a
ultima fase di montaggio: http://tinyurl.com/cmhc2r

le travi in questo caso sono solo esterne all'edificio.


--
federico r.
http://tinyurl.com/studioarchitettura
eduardo.ligotti
2009-02-27 07:43:17 UTC
Post by f***@nospam.nospam
Il Sat, 07 Feb 2009 18:21:48 GMT, "eduardo.ligotti"
Post by eduardo.ligotti
Imetodi di collegamento sono molti, personalmente impiego una scatola in
acciaio a tre lati, in pratica una mensola con i laterali il cui fondo
tramite bulloni ad incollaggio chimico( se trave posteriore al c.a.) o con
tirafondi filettati (se durante esecuzione del ca) è fissato al ca, in
questo modo non ho bisogno di mensole di nessun tipo.
Uso questo metodo in tutti i consolidamenti in cui è presente il legno, es
le palombelle dei cornicioni, orditura principale dei tetti ecc., e per
motivi struttturali devo inserire parti in ca.
molto simile a quello che abbiamo fatto anche noi. in un caso ci siamo
anche inventati una specie di capitello per il collegamento anche con
pilastri in ferro in un edificio nel quale la struttura è
c.a./ferro/legno lamellare.
ma il fissaggio del legno a questa "tasca" in ferro come lo fai?
Noi per alcuni fissaggi abbiamo "esteso" la tasca all'esterno del muro
e fatto passare dei ferri filettati a prendere le travi in legno. Era
una soluzione buona in cantiere per le modalità di esecuzione e
esteticamente per noi interessante, ma fare la connessione a scomparsa
ci avrebbe creato un qualche problema (tipo dover chiudere i buchi a
lato della tasca a posa finita delle parti in ferro e legno e quindi
dover riprendere l'intonaco che era stato posato precedentemente)
risultato finito: http://tinyurl.com/b7m37a
ultima fase di montaggio: http://tinyurl.com/cmhc2r
le travi in questo caso sono solo esterne all'edificio.
--
federico r.
http://tinyurl.com/studioarchitettura
Si come avete fatto voi nel primo caso, nel secondo i travetti li ho
inseriti nel cordolo in c.a. prima del getto infilando semplicemente delle
barre nel legno in modo che il tutto dopo il getto sia solidale. Per evitare
fenomeni di degrado del legno in corrispondenza del ca ho usato legno
trattato per immersione in stabilimento, (tipo traversine ferroviarie), e
sagomatura per gocciolatoio in testa ed in corrispondenza dell'intonaco, ed
ovviamente la giusta pendenza